Notizie storiche di 8 cardinali vescovi di Velletri

Libri Secolo XVII Secolo XVIII

Rinvenuto fra altri documenti nell’Archivio di Stato di Roma (Camerale III, B 2476), questo breve scritto riporta notizie su otto cardinali vescovi succedutisi nella diocesi di Velletri dal1715 al1744. Bisogna ricordare che il Cardinale Vescovo era anche Governatore della città; fin dal XVI secolo, per antico privilegio, rivestiva tale carica il Decano del Sacro Collegio. Questa è la ragione per cui in circa trent’anni gli otto porporati di cui si parla nel fascicoletto che riproduciamo, si avvicendarono nella carica, anche se non sempre l’anzianità nella prelatura corrispondeva ad una età avanzata. Da notare che anche al giorno d’oggi il Cardinale Vescovo che ha la sua sede nella cattedrale di Velletri è il Decano del Sacro Collegio.

L’autore del documento che abbiamo trascritto è monsignor Giancarlo Antonelli (1690-1768), poi nominato vescovo di Velletri, appartenente ad una nobile famiglia veliterna. Prima di lui un altro Giovanni Carlo divenne vescovo di Ferentino. dove morì nel 1694 come Anche Antonio che ricoprì la carica di vescovo di Urbania.

Il testo, una minuta che poi s’intendeva trascrivere in bella copia o stampare, fu inviato al cardinale Tommaso Ruffo (1740-1753) che è l’ultimo degli otto porporati elencati. Gli argomenti sono soprattutto di carattere religioso: visite pastorali, benefici per il Capitolo, opere pie e abbellimenti apportati alla cattedrale. Ma di tanto in tanto viene riportata qualche notizia interessante, anche se il modo di fare cronaca è abbastanza retorico. La narrazione si ferma al 1744, anno della presa di possesso della Chiesa di Velletri da parte del cardinale Ruffo. Quell’anno fu terribile per la Città e i suoi abitanti in quanto il 20 maggio l’esercito napolitano di Carlo di Borbone la occupò, trincerandosi nel suo territori per oltre cinque mesi. La villa della famiglia Antonelli si trovava nell’area dove divampò un sanguinoso scontro con gli avversari del Borbone, gli austriaci, che combattevano per la conquista del regno di Napoli.

Scarica il PDF

Tags:
Velletri Vincenzo Ciccotti Diocesi di Velletri Clero