FRAMMENTI DI STORIA E DI STORIE

Libri Secolo XVII

Questo libro è stato pubblicato nel 2012 in collaborazione con Graziella Grosso. Ha come titolo 'Frammenti di storia e di storie - tratti da documenti notsrili dei sec, XVII e XVIII'. Palazzo Cinelli, “il palazzo della memoria” - così viene chiamato dai suoi frequentatori, studiosi e l'utente - è un contenitore della memoria storica degli eventi verificatisi in Velletri nei secoli passati. Esso custodisce il Fondo Antico comprendente oltre 20.000 volumi, fra i quali numerosi incunaboli, cinquecentine e pergamene. Anche l'Archivio Storico Comunale (secc.XIV-XIX) è conservato nell'edificio. Inventario nel 2000 con fondi regionali, conta oltre 3.500 faldoni contenenti Libri consiliari, statuti, documentazione relativa allo Stato pontificio, al periodo francese e al Regno d'Italia. Infine il prezioso Archivio Notarile - oltre 3. 000 fra volumi e buste contenenti atti e documenti dei secoli XV-XX redatti da notai veliterni - ha trovato anch'esso degna collocazione nel Palazzo Cinelli. La ultradecennale esperienza da noi vissuta nel riordino e nell'inventariazione dell'Archivio notarile e della consultazione di migliaia di atti dei Protocolli1, ci sono date la possibilità di esaminare moltissimi documenti che riportano eventi della vita cittadina nel corso di tanti anni. Gli istrumenti notarili selezionati di conoscere un gran numero di particolari più o meno importanti che, messi assieme, integrati in un quadro abbastanza preciso di come si svolgeva la vita dell'intera comunità; nella nostra città, a volte, è possibile ricostruire i legami di parentela nel succedersi delle generazioni. I testamenti, le doti, gli inventari, i membri di proprietà ci aprono in un mondo ormai scomparso nel quale persone come noi hanno vissuto, sofferto e affrontato le vicissitudini dell'esistenza. È sempre con una certa emozione che abbiamo sfogliato e letto i manoscritti spesso ingialliti dal tempo, vergati dalla mano di notai in cui i nomi sono divenuti ormai familiari. Per saperne di più anche su altri quanto da noi ritenuto interessante e indicativo sulla vita quotidiana dei nostri antecessori, abbiamo raccolto dati ricavati, in genere, da documenti notarili dei secoli XVII-XVIII. E 'una minima parte di quanto contenuto nell'Archivio e sono necessariamente notizie sporadiche, dati la vastità della materia: si tratta di indicazioni sulle chiese veliterne e le loro cappelle, sulle confraternite e università, sulle proprietà della famiglia Ginnetti, su botteghe e piccole industrie, guerre e soldati, donne di varia estrazione, testamenti, gioielli e doti. Raramente s'incontrano annotazioni al di fuori dall'attività notarile; tuttavia, in alcuni volumi, informazioni e immagini di pontefici in occasione della loro morte o della nomina del successore. Ciò si spiega anche con la regola di citare all'inizio di ogni istruzione il nome del papa e l'anno del suo pontificato.

SCARICA IL PDF

Tags:
Velletri Graziella Grosso